“No alle etichette”: per il Gay Pride Ceres c’è!

Buzzoole
Buongiorno a tutti ragazzi,

oggi è una di quelle giornate in cui le cose da fare non finiscono mai! Però ho voluto trovare qualche minuto per parlarvi di una campagna social a dir poco irriverente creata da Ceres. Molto notevole come, ancora una volta, il marchio di birre riesce a toccare con ironia un tema molto spinoso quale l’omosessualità e, in particolar modo, l’omofobia e tutte le discriminazioni sociali.

Proprio non sapete di che cosa sto parlando? Allora guardate qui: http://bzle.eu/Ceres_2-au

Il brand Ceres è partner del Gay Pride 2015 a Roma e ha deciso di esserlo con una bottiglia personalizzata per l’evento che indica una forte presa di posizione contro le discriminazioni.
Una bottiglia senza etichette e un adesivo con su scritto “No alle etichette”. Niente marchi in bella vista e niente giri di parole per amplificare al meglio il messaggio sulla bottiglia. Perché le persone di tutto il mondo sono libere di farsela con chi gli pare!

Ceres

Come ben sapete io mi ritengo “gay-friendly”: sono etero, ma non ci vedo nulla di male in due uomini o due donne che si amano, che vogliono sposarsi e infine metter su famiglia. Ognuno è libero di amare chi vuole e molti secoli fa, per chi non lo sapesse, l’omosessualità era ritenuta normalissima. A che cosa è dovuto questo cambio di rotta? No, io non ci sto. Gridiamo a gran voce “NO ALLE ETICHETTE” e uniamoci alla campagna di Ceres che, seppur spiritosa, racchiude un significato molto vasto e un tema reale e serio.

 

Buon Gay Pride a tutti!
Miriam

 

Se ti piace Rebel Fashion Blog e gli argomenti che tratta, aiutaci a sostenerlo!
Con una piccola donazione potrai permetterci di migliorarlo con nuove iniziative e tante novità!

Veratour e l’inviato speciale: La Vacanza è Social!

Salve a tutti voi! Oggi si torna a parlare di vacanze e nello specifico dell’azienda Veratour che vanta ben 25 anni di esperienza nel settore vacanze e mantiene forte il suo focus sulla valorizzazione del Made in Italy, consentendo a coloro che organizzano un viaggio in mete esotiche e lontane di poter contare sull’assistenza e sui servizi di animazione in lingua italiana e la cucina esclusiva curata da chef professionisti. Che cosa hanno “combinato” questa volta? Beh, un progetto tutto da scoprire che riguarda due blogger in particolare selezionate dal Tour Operator: Valentina Cappio (www.thefamilycompany.it) che dal 1 al 8 giugno 2015 sarà ospitata presso il Veraclub Palm Beach Resort & Spa in Madagascar, e Cristina Rampado (www.crinviaggio.com) che dal 2 al 9 giugno 2015 trascorrerà una vacanza presso il Veraclub Jaz Oriental a Marsa Matrouh in Egitto. Le due blogger prenderanno parte ad un viaggio organizzato da Veratour e dovranno documentare, attraverso il proprio blog e i propri canali social, la propria esperienza di viaggio. Entrambe le blogger selezionate sono mamme: un particolare non secondario per Veratour, dal momento che il tour operator offre una vasta gamma di servizi e attenzioni e intrattenimento per garantire un soggiorno sereno al target delle famiglie con bambini. Veratour metterà a disposizione una piattaforma http://inviatospeciale.veratour.it dove potrete ammirare tutti i contenuti generati dall’iniziativa. A quanto pare “La Vacanza è Social” con l’#inviatospeciale! Proprio questo motto sintetizza perfettamente lo spirito dell’iniziativa: creare un affresco di immagini, emozioni e idee che offriranno a tutti gli utenti molto più di un assaggio di quello che può offrire una vacanza Veratour, con tutta l’autorevolezza e l’autenticità riconosciuta ai travel blogger professionisti. Con questa ambiziosa iniziativa, Veratour conferma la propria anima di tour operator 2.0. Con una Community di oltre 180.000 utenti e un vasto programma di attività di comunicazione on-line, l’azienda ha dedicato negli ultimi quattro anni un’attenzione sempre crescente per il Web e i Social Network promuovendo la propria idea di vacanza a base di comfort, stile e divertimento pur conservando una politica commerciale totalmente incentrata sul ruolo strategico rappresentato dalle agenzie di viaggio. Volete saperne di più? Cliccate nell’immagine sotto! Vi lascio anche ad una splendida gallery:

Questa presentazione richiede JavaScript.

Aria d’estate, aria di vacanze… Finalmente! Miriam

Se ti piace Rebel Fashion Blog e gli argomenti che tratta, aiutaci a sostenerlo! Con una piccola donazione potrai permetterci di migliorarlo con nuove iniziative e tante novità!

Afferma la tua identità con il Net Branding

Ieri è uscito il nuovo e attesissimo libro di Riccardo Scandellari, “Afferma la tua identità con il Net Branding”, edito da Dario Flaccovio (a un anno esatto dall’inaugurazione della fortunata collana WebBook). Se vi ricordate bene, avevo già recensito un libro della stessa collana, ma di autore diverso. Si trattava di un libro sull’importanza del blog aziendale.

L’autore che ci parla di Net Branding, invece, è un giornalista e creativo, docente in master universitari e aziende che si occupa di web dal 1998 ed è specializzato nella creazione di contenuti efficaci per internet e ha curato l’immagine online di molte imprese e personaggi dello spettacolo. È cofondatore insieme a Rudy Bandiera dell’agenzia NetPropaganda.

Con questo nuovo libro, Scandellari introduce i lettori al Personal Branding, la pratica con cui, acquisita la consapevolezza delle proprie capacità e delle proprie aspirazioni, ci si pone nella condizione di evidenziarle e valorizzarle attraverso comportamenti e tecniche sia offline sia online. Lo scopo è di far emergere in rete un soggetto o un’azienda, identificando un target di riferimento e comunicando contenuti di valore.

Il Personal Branding è la pratica con cui, acquisita la consapevolezza delle proprie capacità e delle proprie aspirazioni, ci si pone nella condizione di evidenziarle e valorizzarle attraverso comportamenti e tecniche sia offline sia online. NET BRANDING è il nome che ho individuato per connotare tutte le tecniche e gli atteggiamenti che possono farti emergere in rete, contribuendo fortemente a dare un’impressione di te efficace e rassicurante.

Identificare un target di riferimento e comunicare contenuti di valore capaci di aumentare il tuo livello di considerazione pubblica sarà l’obiettivo primario. Valorizzarti con un adeguato profilo e monitorare e gestire la tua reputazione attraverso le conversazioni sarà altrettanto necessario e non meno importate. Un percorso in cui investire quotidianamente che richiederà tempo e metodo, ma che alla fine ti renderà più ricco di conoscenze, di rapporti umani e di opportunità lavorative.

Per chi volesse acquistarlo, lascio tutte le informazioni qui di seguito.

COP Net Branding copia

Autore: Riccardo Scandellari
Titolo: Afferma la tua identità con il Net Branding
Editore: Dario Flaccovio
Anno: 2015
Prezzo: 12,00 euro
Pagine: 176
Isbn: 978-88-579-0450-4

Miriam

 

Se ti piace Rebel Fashion Blog e gli argomenti che tratta, aiutaci a sostenerlo!
Con una piccola donazione potrai permetterci di migliorarlo con nuove iniziative e tante novità!

Guadagni online? Con Buzzoole si può!

Ciao a tutti,

non so quanti di voi hanno notato che da un paio di mesi pubblico articoli in collaborazione con marchi conosciuti come Radio Dimensione Suono, Chateau d’Ax, Danone, etc. Tutto ciò, in veste di blogger, è stato possibile grazie ad una piattaforma che si occupa di fare da tramite per aziende e blogger, portando un guadagno online a chi scrive.

buzzoole_logo

Il guadagno avviene tramite crediti Buzzoole che vengono convertiti in buoni Amazon. Da quando collaboro con loro, il mio shopping compulsivo su Amazon è aumentato vorticosamente!

Ma andiamo per fasi e vi spiego come funziona… Prima di tutto dovete cliccare qui: http://buzzoole.com/guadagna-online

Novità del mese è che, iscrivendovi, vi ritroverete già nel “portafoglio virtuale” 30 crediti Buzzoole che equivalgono a 10 euro. Per convertirli in buoni Amazon, però, dovete aspettare di arrivare ad un minimo di 50 crediti.

Le fasi per iniziare a guadagnare sono poche e semplici:

  1. Registratevi al sito, collegandovi tramite l’account Facebook o Twitter. Ciò velocizzerà di molto l’iscrizione!
  2. Aggiungete i vostri Network nel profilo (Facebook, Twitter, Google Plus, Instagram) e i vostri blog che in seguito andranno verificati tramite un semplice link da copiare sul vostro sito.
  3. Partecipate alle campagne: in base al vostro profilo e ai requisiti delle campagne, sarete invitati a partecipare alle campagne Buzzoole scrivendo post sui social network o articoli sul blog, e riceverete ogni volta da 30 a 70 e più crediti.
  4. Convertite i vostri crediti in buoni Amazon: bastano 50 crediti per avere un buono da 15 euro; 100 crediti per un buono da 50 euro; 150 crediti per un buono da 100 euro.

Buzzoole. Be social, Be valuable!

Buon lavoro!

Miriam