Buoni Propositi 2018: ritorni

L’anno è ricominciato nel suo tram tram quotidiano e io mi sono resa conto di una cosa: non bisogna mai abbandonare i propri sogni.

Io l’ho fatto per delle buone ragioni: il lavoro, la casa, la bambina, il marito. Per un anno mi sono anche sentita completa, felice, appagata. Poi è diventata una felicità “per metà”. Mancava sempre qualcosa, ma non capivo cosa.

Per dedicarmi a tante cose ho trascurato quella più importante: me.

…E allora eccomi qui. Nel mio solito ritardo stonato a stilare la lista dei miei buoni propositi per l’anno nuovo che prevedono tutti una parola: il ritorno.

Allora… Cominciamo:

  1. Come prima cosa devo ritornare alle mie origini, qui dov’è nato tutto. E prometto di continuare a scrivere di tutto ciò che mi passa per la testa!
  2. Come seconda cosa devo ritornare a scrivere il libro che non ho mai terminato, ma che ho in testa da un anno.

 

… Ce ne sono anche altri, ma per ora me li tengo per me sperando di poterli condividere presto con voi!

Una novità però posso dirvela: ho un nuovo cambiamento in corso ed è dentro di me. Noa, la mia primogenita, prossimamente avrà una compagnia maschile… A luglio arriverà il mio secondogenito che per ora chiameremo “Nutellino“. Vi lascio immaginare perché porta questo nome!

Le novità sono tante, ma i miei buoni propositi ancora di più!

… E voi volete seguirmi in questa nuova avventura?

Vi aspetto!

Annunci

Comunicazione di servizio!

Oggi ho deciso di apportare un piccolo cambiamento alla sezione “Baby Fashion Blogger”.

Come sapete, all’inizio, l’idea è nata nel vedere la mia sorellina sfilare proprio come una piccola Fashion Blogger. Con il passare degli anni, a causa della vita movimentata, non abbiamo avuto modo di fare altri “servizi fotografici” in giro per Roma, ma l’interessamento alla Moda Bimbi è rimasto invariato. A ragione di ciò, molte volte vi ho parlato di prodotti beauty e moda per neonati e bambini. 

Con l’arrivo della mia bimba ho deciso di ampliare ancora di più questa sezione, ribattezzandola in “Baby Corner”. Vi parlerò di prodotti per la cura del bambino, di nuove collezioni di marchi emergenti e/o affermati… E non solo! Sarà il piccolo “diario di bordo” per giovani mamme che come me si ritrovano ad affrontare il loro primo bebè. 

Rimanete all’ascolto… Settembre è vicino e ne vedremo delle belle!

… Nel frattempo vi auguro buone vacanze da me e dalla mia panciona di 30 settimane!


Miriam

Tacco Scarlatto, il salvatacco d’eccezione!

Ciao ragazze,

oggi voglio parlarvi di un brand favoloso che ha completamente salvato la vita a tutte quelle donne che non riescono a tenere bene i propri tacchi causa, ad esempio, l’asfalto.

Logo_TaccoScarlatto

Tacco Scarlatto offre ai tuoi tacchi un Elisir di Lunga Vita che ridona bellezza e giovinezza alle tue adorate scarpe contro urti, graffi e sporco. È tuo alleato anche in caso di pioggia lasciando il tuo tacco sempre asciutto e pulito.
Il brand, per rimanere al passo con i tempi, ha selezionato e continua sempre a selezionare una grande varietà di colori per lasciarti la libertà di scegliere la nuance più adatta al tuo outfit.

Scegli quello TRASPARENTE se vuoi che il salvatacco sia discreto e invisibile. Rispetta ancora di più il colore naturale dei tuoi tacchi scegliendo tra la versione opaca o lucida a seconda della loro lucentezza. Se il colore delle tue scarpe è brillante scegli la versione lucida, altrimenti quella opaca. Solo tu saprai che lo indossi.
Scegli quello COLORATO (LUCIDO, NON LUCIDO o CON EFFETTO METALLIZZATO) se vuoi rendere il tuo stile ancora più ricercato e completare il tuo outfit con carisma ed eleganza! Abbinalo non solo alle tonalità dei tuoi vestiti, accessori e smalto ma anche del tuo unconventional mood!

Non trovi il colore giusto per te? Puoi inviargli una mail con tutti i dettagli a info@taccoscarlatto.it e
creeranno un salvatacco ad hoc per te! Non è fantastico?

Il salvatacco di Tacco Scarlatto, inoltre, è molto semplice da utilizzare. Bastano pochi minuti e 5 semplici mosse e
il tuo tacco sarà salvo!
1) Assicurati che i tacchi siano asciutti e puliti
2) Stacca la pellicola protettiva partendo dall’angolo in basso. Se hai scelto il salvatacco
trasparente cerca di minimizzare le impronte sulla parte adesiva del salvatacco
3) Centra il salvatacco sopra il tacchetto di gomma
4) Fallo aderire sul tacco esercitando una pressione dal basso verso l’alto e poi lateralmente.
5) Se necessario taglia la parte di prodotto in eccesso con forbici o taglierino.
Se lo desideri sul salvatacco colorato puoi applicarne uno trasparente per aumentarne la
resistenza agli urti.
Hai sbagliato l’applicazione? Tranquilla, stacca il salvatacco partendo sempre dal basso verso l’alto e riapplicalo nuovamente. Infine, puoi rimuoverlo ogni volta che lo desideri senza lasciare alcun segno sui tacchi.

Sicuramente un ottimo prodotto che non vedo l’ora di provare!

Miriam