Michele Casto: il fashion designer salentino e i suoi “Sculpture Dress”

Michele Casto è un Fashion Designer salentino che con la sua grinta e la sua determinazione è riuscito a portare in pochi anni le sue creazioni in tutta Italia.
L’amore per l’arte in tutte le sue forme nasce durante il periodo adolescenziale dove, nella sua amata Lecce, ha frequentato l’Istituto d’Arte e in seguito l’Accademia delle Belle Arti dove si è laureato in scenografia e si è appassionato alla Moda.
Proprio la scenografia è la chiave di tutto: i suoi “Sculpture Dress” nascono dal connubio tra “Moda” e “Costume”. Ma di che cosa stiamo parlando?

È una linea molto particolare, estrosa ed originale come il suo stilista, formata da “abiti scultura” che nessuno indosserebbe mai nella vita di tutti i giorni, ma che in passerella e nelle più belle serate mondane assumono un’altra prospettiva e riescono a dominare la scena incontrastati.


La linea è curata in ogni minimo dettaglio, dai tessuti ai colori che rimandano alle meraviglie del Salento a cui Michele Casto è molto affezionato. Per quanto riguarda lo stile, il fashion designer ha preso spunto dal mondo delle fiabe e del fantasy per volare con l’immaginazione e creare dei veri capolavori. Non a caso il suo brand si rivolge maggiormente al mondo giovanile, passando dall’Haute Couture a capi più commerciali.

Tra gli eventi che lo hanno reso famoso in tutta Italia citiamo i più importanti: “Florence Biennale 2015”, presso la Fortezza dal Basso di Firenze; Nel 2017 “Terra Amica. Arte, Moda e Musica dall’Italia Contemporanea a Vienna” e nel 2018 “Luxury Fashion Show” in Puglia dove ha presentato due collezioni artistiche ispirate all’Africa (“Afro Insipration Collection” e ad Alice nel paese delle meraviglie (“Alice through the looking glass Inspiration Collection”). Due collezioni che verranno riproposte nei prossimi mesi a Roma.

Tra gli eventi futuri, invece, non possiamo svelare molto. L’unico indizio che possiamo dare è la sua partecipazione all’evento nazionale “Medit Summer Fashion” a fine Luglio e… Il resto lo scoprirete presto!

Annunci

List Fashion Show e AveTa.G – La moda incontra lo sport!

Con Ruben Dell'Ariccia e Giulio Moscati.

Con Ruben Dell’Ariccia e Giulio Moscati – List Fashion Group.

Ieri sera, 17 settembre 2013, ho avuto l’onore di essere invitata in veste di Fashion Blogger, all’evento più emozionante che Roma Capitale potesse ospitare: la prima edizione di “AveTa.G – La moda incontra lo sport”. La serata, infatti, si è svolta in una delle cornici più belle di Roma, Piazza del Campidoglio.

La sfilata, organizzata da Double Studio, Primamusa e patrocinata da Roma Capitale e dal Coni, ha goduto della collaborazione di numerosi sponsor e partner come: List, Acea, Centro Studi Moda, B.Live, Scuola Internazionale di Comics, Radio M2O, Laboratorio Analisi Cliniche Annibaliano, Artemisia Lab, Boehringer Ingelheim, Acqua Filette, Gesinf, Alimentare Holding, Cd Fashion Parrucchieri, Il vizio dei fiori – Fregene.

L’evento è stato presentato da Elisabetta Pellini, attrice, e Gianluca Meola, giornalista sportivo. Ad allietare la serata con un po’ di musica, ci ha pensato Chiara Robiony di Radio M20, con il coordinamento di Giulio Mariani e Guillem Ubach.

Il fulcro della serata è stato la gara tra 10 stilisti emergenti che hanno presentato per la prima volta la loro collezione, frutto di mesi di lavoro, sotto il tutor attento di Emy Fabbri per Thea G., che ha sfilato anch’essa a fine serata.

La manifestazione artistica ha avuto inizio con la sfilata Fall/Winter 13-14 di List Fashion Group, casa di moda romana, che ha offerto uno stage di 6 mesi per i due vincitori dell’Ave Ta.G 2013.

List si è dimostrata nuovamente attenta ai sogni dei giovani talenti in erba, mostrando una forte voglia di crescere insieme alla società che cambia in continuazione. Proprio per questo, in passerella, ho visto sfilare stili completamente differenti tra loro. Ogni collezione era un “balzo” in un mondo diverso, caratterizzato dalla prospettiva che ogni stilista pone nei confronti della moda.

10 realtà distinte, in netto contrasto tra loro.. Ed è stato proprio questo il loro punto di forza. Secondo me, la vittoria è stata collettiva.

Ciò che mi ha colpito maggiormente è il connubio tra moda e sport, infatti, ogni stilista in competizione ha sfilato insieme ad atleti di scherma, pallanuoto, pattinaggio, judo, atletica leggera, pallavolo, etc.

Gli stilisti in competizione erano: Flavia Migani, Marra e Palomares, Cassandra Parisi, Vittoria Formoso, Nicola Ragni, Diana Ciocchi, Jadira Paredes, Sonia Russo, Roberto Scarantino e Michel Ange Iriti.

I vincitori sono stati Michael Ange Iriti e Flavia Migani, scelti da una giuria d’eccezione, tra cui spiccavano i nomi delle conduttrici Alessandra Canale e Rita Dalla Chiesa e la produttrice cinematografica Ina Massaro.

Mentre la giuria decideva chi meritasse davvero la vittoria, ho assistito ad una performance fuori dal comune… Ma in senso positivo! Avete mai visto sfilare dei collant d’autore? Bhe, io sì! Vi parlo di Sensum Lab – “77 denari”, una linea che accoglie pezzi unici prodotti in edizione limitata mediante la serigrafia artigianale.

In seguito, sono stati presentati gli accessori ecotech della collezione “By Ludo” di Ludovica Cirillo. La loro peculiarità? Sono creazioni completamente ecologiche, composte con materiali riciclati come tastiere o mouse del computer.

Il momento più emozionante è stato quello dedicato alla collezione “B.Live”, dove un gruppo di adolescenti hanno creato degli abiti per sostenere i ragazzi malati di tumore, grazie anche al forte sostegno della Fondazione Magica Cleme.

A fine serata, ho incontrato Giulio Moscati e Ruben Dell’Ariccia, fondatori di List Fashion Group, con cui mi sono scattata una foto.

Sicuramente è stata una bellissima serata e non la dimenticherò molto facilmente.
Ciao AveTa.G, ci vediamo l’anno prossimo!

Miriam

Questo slideshow richiede JavaScript.