Più Libri Più Liberi 2018

Articolo a cura di Elisa Medaglia

In questi giorni dal 5 al 9 dicembre 2018 a Roma, nella Nuvola di Fuksas, si sta svolgendo la diciassettesima edizione della Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria, organizzata dall’Associazione Italiana Editori (AIE), ed io ho avuto il piacere di potervi partecipare.

“Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria! Chi legge avrà vissuto 5000 anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito… perché la lettura è una immortalità all’indietro.”

Umberto Eco

Per chi è appassionato di libri entrare in questa fiera è come accedere ad un fantastico portale magico, in cui si possono trovare libri di ogni genere, misura, colore, illustrati o meno; c’è una grande vastità di generi, dallo storico al fantasy, dalla saggistica al noir, dal giallo al romanzo rosa, dalle biografie ai classici, insomma ce ne sono per tutti i gusti. Chi invece, fa ancora fatica a familiarizzare con i libri, potrebbe trovare il “libro giusto” che dà il via ad una passione nascosta da poter portare avanti. La situazione che trovo entusiasmante è il potersi cullare nel piacere di parlare e conversare liberamente con gli autori dei libri, che spesso sono presenti al proprio stand dell’editore di appartenenza, che descrivono il proprio libro e invogliano gli ospiti a leggerlo, trasmettendogli le emozioni che hanno provato nell’ideare e mettere su carta la realizzazione del proprio sogno. Mentre per chi non è convinto di tuffarsi in nuovi autori, può trovare i classici, magari tradotti in modo differente e con copertine direttamente disegnate da artisti; anche se il piacere principale di questa fiera è proprio il poter scoprire nuovi autori, dopo tutto, tutti i grandi scrittori sono prima passati come “autori novelli”. Questa fiera è adatta a persone di tutte le età; moltissimi i stand di libri per ragazzi e per bambini, illustrati direttamente da disegnatori professionisti che con i loro disegni ti invogliano a viaggiare ancora di più con la fantasia; mi piace sempre consigliare agli adulti di comprare e leggere i libri per bambini, oltre ai stupendi disegni che si possono oggi ammirare, ma anche a capire in modo migliore i bambini, immergendosi nel loro mondo e riscoprire un libro con gli occhi di un fanciullo.  

“Leggere, in fondo, non vuol dire altro che creare un piccolo giardino all’interno della nostra memoria. Ogni bel libro porta qualche elemento, un’aiuola, un viale, una panchina sulla quale riposarsi quando si è stanchi. Anno dopo anno, lettura dopo lettura, il giardino si trasforma in parco e, in questo parco, può capitare di trovarci qualcun altro.”
Susanna Tamaro

Al Piano Terra si possono trovare all’incirca 337 stand, con ogni tipologia di libri, mentre al piano superiore, il Piano Forum, ci sono altri stand e laboratori per bambini e ragazzi, le aree dedicate alla lettura, l’Arena Biblioteche di Roma, il Caffè Letterario Rai e altri vari emittenti, in cui durante la fiera si può partecipare a: letture di libri, direttamente dagli scrittori o da attori professionisti, ad interviste o conferenze con temi sempre inerenti alla lettura, scrittura e pubblicazione di libri. 

Molte sono le guide per chi ha voglia di cimentarsi nello scrivere un libro, quindi magari con l’occasione si possono prendere tutte le informazioni necessarie ed intraprendere una nuova professione senza eguali. 

Consiglio a tutti di andare a questa Fiera, perché i libri, devono rimanere sempre il nostro futuro migliore. 

“Se non ti piace leggere non hai trovato il libro giusto.”

J.K Rowling

Annunci

Halloween: Ceres e l’evento esclusivo… Da brividi!

Buongiorno a tutti ragazzi,
con l’arrivo di Halloween ho da segnalarvi un evento da brividi! Si sa che ogni anno, tra amici, è sempre la stessa storia: che facciamo a Capodanno? Che facciamo a Pasquetta? … Che facciamo ad HALLOWEEN?
L’aggravante, questa volta, è che viene anche di sabato sera!

image-5

Io ed i miei amici, una comitiva di all’incirca 10 persone, non siamo ancora riusciti a metterci d’accordo sul da farsi: chi vuole andare in discoteca, chi a mangiare fuori, chi a farsi una passeggiata e così via.

A venire in nostro aiuto c’è CERES (e a questo punto è proprio vero il motto “Ceres c’è”!) ed è riuscito a mettere d’accordo proprio tutti! L’appuntamento, infatti, è il 31 Ottobre a Roma, in Piazza Cola di Rienzo 33-35, dove si terrà l’evento esclusivo targato CERES per divertirci durante la notte di Halloween! Il locale, inoltre, sarà completamente addobbato in relazione alla festa e il tratto distintivo, oltre alle tenebre, sarà la fantastica collaborazione con CERES che già ce la dice lunga su come avverrà la serata!

image-2

No, non è una semplice serata a tema, ma un party speciale e veramente imperdibile a cui io e tutti i miei amici presenzieremo. Per tutti gli ospiti, inoltre, è previsto un kit gadget speciale per divertirsi ancora di più e che comprende: una t-shirt, una bandana, una maschera in pizzo, una maschera a teschio, cravattine, guanti da scheletro, braccialetti e portachiavi. Insomma con un kit così bisogna solamente venire e al resto ci pensa CERES!

image

Cari ragazzi, non so voi se avete qualche programmino per il 31, ma se siete di passaggio a Roma o ci vivete come me… Non dimenticatevi delle mie parole: VENITE!

Questo slideshow richiede JavaScript.

31 Ottobre, Piazza Cola di Rienzo 33-35, Roma.
Passiamo un Halloween diverso, venite anche voi!

Per maggiori informazioni potete cliccare qui: Pagina Fan.

Miriam

Buzzoole