Essere incinta significa…

Durante la mia prima gravidanza (che terminerà a settembre) ho capito delle piccole, ma semplici cose. Ho deciso di illustrarle a voi, tra una risata e un po’ di sana autoironia!


Essere incinta significa stringere un forte legame con il bagno e fortificarlo ogni 10 minuti circa.

Essere incinta significa ingegnarsi con Google a cercare qualsiasi rimedio per le nausee. Ovviamente funzionano a tutte… Tranne che a voi!

Essere incinta significa capire che “sciatica” e “mal di schiena” non sono solamente acciacchi della vecchiaia… Anzi!

Essere incinta significa “Bye Bye Sushi”!

Essere incinta significa passare la notte sveglia con la pancia sempre in movimento e un bebè che non ne vuole sapere di dormire… Eppure le famose nottate dovevano iniziare dopo il parto!

Essere incinta significa trovarsi in balia degli ormoni che rapportati al periodo mestruale sono molto, ma molto, peggio!

Essere incinta significa cominciare a farsi domande esistenziali sull’essere una buona madre e così via.

Essere incinta significa passare intere giornate a scegliere un carrozzino confortevole e assicurarsi che il materassino sia antisoffoco perché l’ansia delle donne in dolce attesa è sempre moltiplicata!

E per voi essere incinta che cosa significa? Ce ne sarebbero veramente tante da dire!

Miriam

Annunci

I consigli di bellezza di Giancarlo Nardi alle donne in gravidanza!

Oggi ho incontrato il noto hair stylist Giancarlo Nardi presso il suo salone di bellezza, Nardi Day Spa, nel cuore dei Parioli a Roma.
Perché? Beh per consigliare alle future mamme che mi seguono dei look e/o dei tagli che possono fare al caso loro. Durante la gravidanza, come ben sapete, si mutano le proprie forme e il viso è l’elemento che più si interessa a questo cambiamento, diventando più rotondo e meno “consenziente” a tagli drastici.


Venite a leggere che cosa ci ha detto Giancarlo Nardi!

  
La prima domanda che ci teniamo a farLe è rivolta a tutte le donne, indistintamente se in attesa o meno: come possiamo conservare i capelli curati? “Per detergerli e curarli dallo smog che attanaglia le nostre città, basta lavarli due volte a settimana e non stressarli con lavaggi continui. Bisogna utilizzare prodotti il più naturale possibile, hanno un’azione più lenta ma più duratura nel tempo. La scelta deve ricadere su un prodotto fino all’80% naturale, non è poi detto che un prodotto naturale al 100% sia migliore…”

Quale taglio suggerisce in gravidanza? “In gravidanza il viso diventa più rotondo; consiglio di mantenere una certa lunghezza, con un taglio in gradazione. Parola d’ordine spettinato, è la donna che piace di più. Avere sempre i capelli in ordine aiuta anche ad affrontare meglio la gravidanza.”

Quali sono i tagli, quindi, da evitare? “Da evitare i capelli corti ed anche i capelli pari.”

Per quanto riguarda la colorazione invece? “Durante la gravidanza è meglio evitare qualsiasi colore. Un si ai colpi di sole che non toccano la cute, quindi non possono intossicare. Poi consiglio di giocare con il taglio, un bel taglio che accompagna il viso rende la figura perfetta. Inoltre consiglio trattamenti di linfodrenaggio per aiutare la circolazione sanguigna. Per il viso è il caso di utilizzare sempre prodotti molto delicati, onde evitare allergie che in tempi normali non si sarebbero manifestate. Le donne in gravidanza sono di una tenerezza unica, vanno coccolate, coccolate, coccolate. Un consiglio ai mariti, fate lo shampoo a vostra moglie, coccolatela!”

Con questi grandi consigli e queste piccole accortezze spero di essere stata d’aiuto per tutte quelle donne che vogliono avere “un occhio di riguardo” verso i propri capelli anche in gravidanza!
Miriam