Animali in famiglia (e fuori)!

Oggi è stata la giornata dedicata alla recensione di alcuni libri letti in settimana e per ultimo, ma non meno importante, ho da segnalarvi “Animali in famiglia (e fuori)” di Mario Riccardo Oliviero, edito Sonda. La prefazione, invece, è a cura di Valerio Pocar, Garante per la Tutela degli Animali del Comune di Milano.

La moderna relazione uomo-animale domestico affonda le radici in secoli di convivenza e oggi è sempre più regolata dalla legge: gli animali da compagnia sono considerati soggetti partecipi della società, con diritti e doveri, come ogni altro «cittadino». Chi vive con animali da affezione deve, non solo per legge, rispettare le regole civili e prestare attenzione ai bisogni del suo migliore amico, provvedendo alle necessarie cure del caso, anche rispondere per i loro comportamenti.In questa guida è possibile trovare tutto quello che c’è da sapere per vivere in famiglia, in condominio e in società con il proprio animale: dalle fondamentali leggi e diritti ormai acquisiti dagli animali d’affezione, ai loro rapporti sociali (iscrizione all’anagrafe canina, vita in condominio, rumori molesti…); dalle responsabilità e rischi connessi al possesso alle potenzialità e vantaggi delle assicurazioni pensate appositamente per loro; fino alle utili indicazioni da consultare prima delle vacanze o di un viaggio «in compagnia», con una lista delle principali strutture pet-friendly.

L’autore

Nato a Milano. Laureatosi in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Milano Bicocca, è giornalista giuridico. Nel corso della sua attività giornalistica, ha pubblicato numerosi articoli su testate tecniche e ha lavorato come redattore interno in una casa editrice di settore, oltre che all’interno di programmi televisivi e nella redazione di due telegiornali.

 

Il manipolatore affettivo e le sue maschere

Buongiorno ragazzi,

qualche giorno fa vi avevo parlato di un libro dedicato ai “Serial Killer dell’anima“, scritto da Cinzia Mammoliti, edito Edizioni Sonda.
Oggi, finalmente, sono riuscita a finire il suo secondo libro, “Il manipolatore affettivo e le sue maschere”, che riprende le argomentazioni affrontate nel primo, ma con una variante: mostra alle lettrici l’identikit di dieci manipolatori relazionali (con 10 casi di 10 donne diverse) più pericolosi e il metodo per neutralizzarli.

Manipolatore-affettivo-e-le-sue-maschere

Dal bugiardo patologico, al buon padre di famiglia; dal parassita al cyber vampiro; dall’uomo del mistero al salvatore; dalla finta vittima al mentore; dall’altruista al dipendente. Dieci principali tipologie di manipolatori psicologici. Quelli che le donne incontrano ogni giorno e che le trasformano in vittime di molestie, stalking e talvolta peggio.

Con un’originale proposta su come prevenire la violenza sulle donne e fornire un’adeguata tutela alle vittime.

Cosa scatta nella mente di un uomo che uccide la compagna? E perché parenti e amici della vittima vengono colti quasi sempre di sorpresa? L’arma per difendersi dalla violenza psicologica e fisica è la consapevolezza: bisogna conoscere i manipolatori affettivi per neutralizzarli e riconoscere le maschere dietro cui si celano. L’autrice introduce ognuna delle 10 tipologie con la testimonianza di una vittima. Analizza le peculiarità del singolo manipolatore, allo scopo di fornire spunti di riflessione e analisi da parte delle potenziali vittime ed elenca i principali campanelli d’allarme. Psichiatri, psicologi, assistenti sociali e operatori di Centri Antiviolenza suggeriscono alle proprie pazienti questa guida come«il primo manuale di autodifesa per chi subisce violenza».

Buona lettura,
Miriam