Massimo Rebecchi presenta la nuova collezione al Pitti

La parola chiave della collezione Autunno Inverno 2016-2017 di Massimo Rebecchi, presentata al Pitti, è “patch word”. La password apre una logica del mix che va dai tessuti alle forme. Nel segno della miscellanea dei generi celebrato da Pitti Generation(s) in un mix and match di colori e di fantasie.

Massimo Rebecchi FW 2016-17 (1)

Capi spalla accoppiati nei quali le lane anglosassoni si fondono con materiali tecnici per uno sportswear glamour con tagli dinamici e visual urbano. Le nuove giacche gessate/ fantasia jaquard sono di jersey pettinato e sfoderato, per un perfetto urban style. Ai motivi della sartoria inglese si affiancano eccentrici pois ed effetti ”bottonati” Mentre il jersey esplora la dimensione del punto Roma contaminandosi con effetti shetland all’insegna del dinamismo.

Massimo Rebecchi FW 2016-17 (2)

Grande ricerca nella maglieria, vero atout della collezione: lane merinos con inediti effetti cardati, e filati ”mano cachemire’. Cocktail di fantasie: righe, rombi, micro disegni cravatteria, jaquard e pois. Finiture cardate e lavorazioni in primo piano. Mix anche per i filati in misto alpaca-mohair, presentati su righe a colore, il nuovo trend dell’uomo contemporaneo. Filati nei quali si sintetizzano gli aspetti di più fibre: casentino e shetland parlano dell’heritage di Massimo Rebecchi e della sua attenzione alla ricerca.

Massimo Rebecchi FW 2016-17 (3)

Pantaloni slim dalle costruzioni sartoriali, proprie della sartoria classica. Tele di pura lana vergine ”travelsuit” che somma in una sola fibra, eleganza e disinvoltura, nelle lane pettinate stretch, per dare vita a un’eleganza très branché. Nobili gilet sigillano il tono be spoke di ogni outfit, dall’aspetto regale e lussuoso. Fantasie optical per le camicie di popeline. Stampe cravatteria e patchwork che danno un tocco di energia e di movimento alla collezione. Nelle giacche, inediti blu, marroni e grigi London. Blu e neri mixati, petrolio, cammello e blu per la maglieria.

Miriam

Anna Rita N. Cocktail Party & Preview A-I 15/16!

Ciao ragazze,

oggi vi parlo del Cocktail Party organizzato dal brand Anna Rita N. a cui, purtroppo, non ho potuto partecipare!

Affollatissimo cocktail party da AnnaRita N per celebrare la nuova collezione Primavera/Estate 2015  e offrire un’anteprima dell’autunno/inverno 2015/16 nel corso della settimana della moda milanese. A ricevere i numerosi ospiti tra stampa, celebrities fashion blogger e tutte le appassionate del brand bolognese, la designer Anna Rita Noviello che per questa serata ha voluto la giovanissima blogger Irene Colzi a interpretare con il suo stile fresco e solare la nuova collezione primavera/estate 2015.

Per il prossimo autunno inverno AnnaRita N disegna una main collection forte e affascinante. Luxury fever. Complementare nello stile e nell’amina alla nuova capsule Twenty 4h, che debutta  con questa stagione. Vitale, disinvolta, urbana, da portare sette giorni su sette in ogni ora del giorno e della notte. Trasversali su tutto, le borse.

Main collection Luxury fever
Vernissage d’arte e cene gourmand. Prime teatrali, concerti e cocktail. Protagonista una socialite brillante e curiosa. Per lei un guardaroba ricercato nei dettagli, prezioso nei materiali, sperimentale nelle costruzioni. Citando i ’60, ’70 e ’80, mescolandoli e inventando capi di modernità assoluta. Una femminilità sensuale e algida, distante e al centro della scena. Stati d’animo che si dichiarano attraverso i colori. Nero drammatico. Bianco luce. Toni polvere come azzurro nuvola e rosa. Verde olio. Silhouette affilate in crépe scattante. Abiti rivisitati con applicazioni metalliche. Sartorialità asciutta e precisa nei capi in doppio tecnico stretch come il tubino con spacco laterale e gli abiti scollati a oblò sulla schiena. Seduzione très chic per l’abitino in punto stoffa con maniche di organza e vaporose piume marabout. Micrografismi bianco/nero nel tailleur di sapore parigino che abbina giacchina doppiopetto e pantalone wide leg. Bluse e camicie sono di seta leggera, trasparente, con maniche ricche e morbide e inserti di pizzo. Tra le fantasie, le righe secondo AnnaRita N. Verticali, nero e oro, su sottile georgette. Accanto a stampe foulard con grandi fiori su tessuti tecnici. E sopra a tutto, la pelliccia è pop. Rigata e colorata, nel gilet multicolor e nel cappotto lungo bianco e nero. Spettacolari anche i cappotti maschili in bouclé soffice e peloso con grandi revers e disegni optical nero e grigio. Da alternare ai cappottini sixties in doppio panno di lana chiusi da zip importanti. Trasversale la pelle. Forte. Decisa. Total black. Per i pantaloni
skinny e il giubbino biker con frange fluttuanti.

Capsule Twenty 4h
Colori pieni e vitali. Rosso corallo, rosa candy, cuoio. I blu e i neri. Contrasti liberi. Maschile e femminile. Tecnologia e design. Fragilità e sfrontatezza. Mix di materiali e texture. Ecopelle e georgette. Lucido e opaco. Uno stile veloce, disinvolto, pieno di idee. Crêpe e punto stoffa per ironici abitini e mini scamiciati bon ton. Linee asimmetriche o a trapezio, bottoni rivestiti in pelle, geometrie di colori a contrasto. Calde lane stretch per i pantaloni ginnici con coulisse e il completo da uomo grigio mèlange da portare con il cappottino rosa acceso. Frange mobilissime e lunghe sui capi in ecodaino, morbido e facile da indossare in ogni situazione. Per l’abitino a sacchetto e la gonna corta svasata. Divertenti, in ecopelle, pantaloni bermuda al polpaccio e il tubino stretch. Per le stampe minuscoli pois sfalsati bianco nero su bluse e abiti lunghi e leggeri, oppure fiori acquarellati su trasparenti camicie e abiti in georgette. Fra i pantaloni, il denim scuro cinque tasche intramontabile con la giacca sartoriale. Per i freddi improvvisi, le uscite serali e le lunghe camminate in città, cappotti in caldo panno velour. Lunghi e avvolgenti o corti e doppiopetto. Alternativa
rock, la pelliccia eco a blocchi di colore bianco e nero.

Borse
Le it bag dell’inverno di AnnaRita N scelgono il colore. Toni ruggine per il secchiello e la shopper con lunghe frange. Da vera rocker la clutch rosa pastello con vistosa zip e catena. Verde olio la tote bag in pelle e camoscio. Immancabile la tracolla nera, ma in versione maxi trapuntata con interno rosa caramella o sempre nera ma in vernice illuminata dalla chiusura oro.

… Non ci resta che aspettare l’uscita della collezione invernale per poterla ammirare dal vivo!

Miriam