Schesir e il mio piccolo amico a quattro zampe!

Oggi voglio parlarvi del mio amico a 4 zampe che da ben 10 anni allieta le mie giornate con la sua dolce gioia di vivere (servito e riverito) da tutta la famiglia. Di chi sto parlando? Del mio piccolo grande Lucky, un Yorkshire Terrier di 10 anni che, nonostante l’età avanzata, sembra ancora un cucciolotto!
Lucky è stato la mia sorpresa più grande per i miei 12 anni e ci tengo a precisare che non è stato acquistato, ma adottato alla tenera età di 5 mesi (non è una critica, ma secondo me gli animali non si comprano… proprio come con i bambini si adottano!). La mia storia con lui inizia ancor prima di conoscerlo, quando qualche giorno prima del mio compleanno faccio uno strano sogno: un piccolo cucciolo che varcava la porta di casa mia dentro una cesta. Pensavo fosse un sogno come un altro, in fin dei conti erano anni che volevo adottare un cane. E invece quel sogno era premonitore e, la mattina dopo, eri già in viaggio verso di me.
Lucky viene da una grande cucciolata di Yorkshire Terrier dal manto argenteo. I padroni avevano intenzione di venderlo come hanno fatto con il resto dei cuccioli, ma lui non poteva essere venduto perchè era “unico nel suo genere”: purtroppo, o per fortuna, il suo musetto è leggermente diverso dagli altri Yorkshire e questo “piccolo difetto” non lo rende uno Yorkshire puro. Così hanno deciso di regalarlo e, ironia della sorte, la notizia è arrivata a mia zia, sorella di mia mamma, che ha pensato subito a me!
In 10 anni di vita insieme, Lucky ha trovato le sue piccole abitudini quotidiane inviolabili come quella di svegliarsi alle 11.30 di mattina e non prima, dormire a letto vicino a me (sennò si mette a piangere), venire a scroccare il cibo a pranzo e cena sperando in un miracolo divino invece di mangiare la sua pappa. Ecco, di questo vorrei parlarvi in particolare!
Lucky è un cane molto “golosone” che tende a schifare il suo mangiare per cercare di prendere il mio. I cani, però, non possono prendere il nostro cibo: per loro è veleno, è letale.
Da quando abbiamo acquistato i prodotti Schesir, dopo aver cambiato 4 brand di seguito perchè o non gli piacevano o lo facevano star male, abbiamo cominciato a trovarci molto bene!
I prodotti Schesir contengono ingredienti naturali al 100% della stessa qualità di quelli utilizzati per il consumo umano e non contengono nessun colorante, né appetizzante, né conservante chimico.
Per motivi religiosi in casa nostra non troverete mai della carne (a meno che non sia Kasher come quella venduta da mio padre) e Schesir viene incontro alle esigenze di tutti con prodotti “vegetariani” anche a base di pesce pescato in mare aperto. Un’altra cosa che mi ha colpito è la selezione accurata delle parti migliori del pesce, cotto a vapore e lavorato a mano. Devo dire che Schesir ripone la massima cura nella preparazione di ricette sane e appetitose per il mio cucciolone!

n-2
Se volete conoscere l’elenco delle qualità green delle materie prime di cui sono composti i prodotti potete cliccare qui: http://bzle.eu/schesir-474-au/13Q6VCH8FUXQZY8PL0GB
Vi consiglio di dare un’occhiata anche a questo video: https://www.youtube.com/watch?v=QrLvt3Hko1M
… E infine a questa bellissima gallery di tutte le persone che hanno voluto condividere con il brand le loro foto! Volete farlo anche voi? Basta condividere, sulla pagina ufficiale del brand, un selfie con il vostro amico a quattro zampe e riceverete uno sconto sui prodotti! Per partecipare cliccate qui: http://bzle.eu/schesir-475-au/13Q6VCH8FUXQZY8PL0GB

Questa presentazione richiede JavaScript.

Buzzoole

Miriam

Sonda Edizioni: Cioccolato vegan di Fran Costigan

Quanti pensano che i dolci vegan al cioccolato non saranno mai all’altezza di quelli a base di uova, latte e burro, dovranno ricredersi: Fran Costigan, una vera esperta in fatto di cioccolato vegan, smonta questo pregiudizio con le sue rivisitazioni cruelty-free (ma anche crudiste e senza glutine) nonché goduriose di oltre 130 classici al cioccolato: torta Sacher, torta Opera, torta Blackout di Brooklyn, éclairs, tronchetto di Natale, la vasta famiglia di brownie, cookies, muffin, tartufi, cheese cake e crostate, budini, gelati e zuppe inglesi, fino alle bevande con i liquori e le cioccolate calde, spaziando tra salse, creme e ganache per tutti i gusti…

530_p

Finalmente da assaporare senza sensi di colpa per la linea e la salute!
Le sue istruzioni dettagliate, dalla preparazione alla cottura, dalla conservazione alla presentazione in tavola, garantiscono ogni volta un risultato perfetto: una lezione privata di pasticceria vegan, direttamente nella nostra cucina.

L’Autrice

Insegnante di cucina riconosciuta a livello internazionale, è ideatrice di ricette e una pasticciera vegan rivoluzionaria. Una persona che comunica il suo amore per la vita e per i viventi attraverso l’arte culinaria. Diplomatasi alla New York Restaurant School e al Natural Gourmet Institute, oggi tiene corsi unici nel suo genere (tra cui il Vegan Baking Boot Camp Intensive®) negli Stati Uniti, in Nord America e in Europa. Vive a Manhattan.