Il Kabbalista di Semion Vinokur

In una fredda mattina di fine dicembre mi apprestavo a scartare un pacco misterioso inviato da un mio amico.

15727058_1132172780237602_5951081969293576495_n

Si trattava di un bellissimo libro che già dal nome riusciva ad intrigarmi: Il Kabbalista – la storia della personalità più misteriosa del ventesimo secolo. Un libro a cura di Carla Vangelista, pubblicato da VandA ePublishing.

Qual è il vero significato della vita? Perché siamo al mondo? Che scopo abbiamo? Da sempre l’uomo è alla ricerca di risposte alle domande sul senso della vita.
Nella Kabbalah nulla accade per caso, ogni sfera della vita è interconnessa e collegata al cosmo: comprenderne le leggi universali è fondamentale per poter decifrare il significato simbolico degli eventi che ci accadono. Chi si avvicina alla Kabbalah si avvicina ai segreti del cosmo e della vita.
Radicata nell’antichità più profonda, ai tempi dell’antica Babilonia, la scienza della Kabbalah è rimasta nascosta all’umanità fino a pochi decenni fa, nota solo a pochi meritevoli iniziati. Alcuni scienziati o filosofi, come Newton, Leibniz o Pico della Mirandola, hanno cercato di svelarne il mistero, ma di fatto ancora oggi per molti la Kabbalah è un concetto mistico difficile da afferrare, il cui fascino, forse proprio per questo, resta immortale e attrae milioni di persone tra le quali molti divi del cinema e dello spettacolo.

Qual è dunque il segreto racchiuso in una saggezza tenuta nascosta per quattromila anni?
Attraverso la storia vera del Rav Yehuda Ashlag, noto anche con il nome di Baal HaSulam, il più grande kabbalista di tutti i tempi, questo libro pubblicato per la prima volta in italiano offre una rilettura potente e inedita dei testi sacri, che capovolgerà tutto quello credevamo di sapere sulla Kabbalah, la spiritualità, il libero arbitrio e la nostra percezione della realtà.
Misteriosa figura apparsa agli albori del 20esimo secolo, la cui vita ha ispirato Matrix e altri film hollywoodiani, Baal HaSulam è animato da una profonda volontà di salvare l’umanità dai disastri e dalle sofferenze future che lo spinge a cercare la più alta realizzazione spirituale mai raggiunta per interpretare e dischiudere il Libro dello Zohar – il libro dello splendore – rendendolo accessibile a tutti, insieme alla forza unica in esso contenuta.
Raccontata con maestria in stile cinematografico dal regista e sceneggiatore Semion Vinokur, la vita avventurosa di Baal HaSulam, nato alla fine dell’800 nel quartiere ebraico di Varsavia e morto a Gerusalemme nel 1954, si snoda lungo le tappe fondamentali della sua esistenza, dall’infanzia di “bambino che non piange” e che spaventa gli adulti con la sua precoce maturità alla consapevolezza di avere “un punto nel cuore” – quella sensazione di vuoto e insoddisfazione che lo induce a cercare risposte sul significato della vita – fino all’incontro che gli cambierà la vita, quello con il Libro dello Zohar, il testo proibito scritto da Rabbi Shimon bar Yochai e da nove dei suoi studenti al tempo dell’occupazione romana della Giudea. Una parabola esistenziale che lo condurrà lontano, dalla Polonia a Israele, dall’America alla Russia, testimone della Shoah e della Rivoluzione Russa, sfiorando e incontrando le grandi personalità che hanno fatto la storia del 900, da Hitler a Stalin a Ben Gurion, da Charlie Chaplin ai divi di Hollywood, come mostra in coda al racconto la carrellata di testimonianze di persone che, ai quattro angoli della Terra, hanno accolto e fatto propri gli insegnamenti del Maestro.
Ascesi tutti i 125 livelli del percorso spirituale ed entrando in contatto diretto con la forza eccezionale che governa il mondo, Baal HaSulam, ha dedicato la sua vita alla divulgazione dell’antica saggezza della Kabbalah in Israele e nel mondo come via di salvezza per l’umanità, prevedendo con grande e sorprendente lungimiranza le crisi economiche, politiche e sociali che ancor oggi ci troviamo ad affrontare, facendosi portatore di un messaggio universale di unità e condivisione, ma soprattutto dimostrando che non ci sono altri miracoli a parte quello che compie l’uomo trasformando se stesso, quando comincia ad agire in armonia con la natura e con il cosmo.
Catapultando il lettore direttamente all’interno della storia, testimone diretto dei tormenti, delle sofferenze, dei sacrifici del Maestro ma anche della sublime bellezza della vita, questo libro unico e pionieristico trasmette con chiarezza scientifica e profondità poetica un messaggio che trascende le religioni, le razze, le nazionalità e le sottili trame dello spazio e del tempo, mostrando che tutto è possibile, che le risposte a saperle leggere sono tutte dentro di noi.

L’ho letto tutto d’un fiato solo questa settimana perché purtroppo altri impegni mi hanno portato a non dedicarmi alla mia grande passione: la lettura.

Mi sono immedesimata nei personaggi, sentendoli vicino a me. Mi sono letteralmente sentita prendere dai luoghi, dalle sensazioni, da quella magia mistica che si faceva sempre più forte pagina dopo pagina.

Il romanzo è di tipo cinematografico, ideato dalla mente brillante di Semion Vinokur, e forse proprio per questo riesce a penetrare nell’anima di chi lo legge in maniera più diretta. Il libro è composto da quasi 400 pagine, ma essendo molto scorrevole sembra di leggerne molto di meno.

Non mi ero mai interessata ad un argomento del genere e, proprio per questo, non pensavo che mi catturasse così tanto. Spero veramente di poter leggere ancora altro su questi argomenti perché la mia sete di sapere ha bisogno di essere colmata ancora, come solo Vinokur sa fare.

Ve ne consiglio la lettura se cercate qualcosa di più profondo e meno frivolo!

Miriam

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...