“E all’improvviso sei arrivato tu”, il nuovo romanzo di Hélène Battaglia

Oggi doppio post per parlarvi di un libro che sono riuscita a leggere in una giornata intera per quanto ne ero completamente catturata. Di chi sto parlando? Ma dell’ultimo capolavoro di Hélène Battaglia: “E all’improvviso sei arrivato tu”.

Dopo essermi innamorata della vita di Hope (Appuntamento al Ritz e Una promessa di felicità), la dolcissima scrittrice italo-francese e fashion editor torna a farci sognare!

12079722_175409019463263_5106449600028849893_n

La vita è bella perché fatta di imprevisti, vero? A quanti di voi non è mai successo di inceppare in un piccolo “imprevisto” che può cambiarci la vita? Bhè, penso che dal titolo del libro sia già tutto un programma, no? Tranquilli: non voglio spoilerare niente! 

Ava, brillante trentasettenne, con una avviata carriera di reporter e una fantastica famiglia che la circonda di amore, sente l’irrefrenabile desiderio di allontanarsi per qualche tempo dalla sua vita perfetta. Ma cosa c’è dietro quella sfrenata voglia di cambiamento che, da mesi ormai, l’ha assalita, e che non riesce a placare? Cosa potrebbe mai desiderare di più di quanto il destino le abbia già regalato? A offrirle una via di fuga temporanea per tentare di superare, da sola, questa piccola e insospettabile crisi esistenziale, è un’improvvisa e irrinunciabile opportunità di lavoro. Con il cuore stretto, ma convinta di fare la cosa giusta, Ava vola oltreoceano, nella Grande Mela per realizzare un reportage sul museo dell’immigrazione di Ellis Island. Ma quello che doveva essere solo un viaggio di lavoro di 3 settimane e una pausa di riflessione dai suoi affetti, si trasformerà per Ava in un percorso formativo che la porterà sulle tracce del suo passato.

Questo romanzo l’ho trovato molto più intenso e coinvolgente rispetto ai precedenti e ciò denota solamente la maturità che nel corso degli anni la scrittrice ha raggiunto. Il suo primo libro mi sembrava leggermente banale, il secondo un po’ meno e quest’ultimo è completamente avvincente! Ti avvolge grazie alla sua ambientazione (Amo l’America!) e grazie ai personaggi colmi di personalità.

Un libro che non scorderò molto facilmente… Grazie Hélène!

Miriam

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...