Alla scoperta del “24h Drawing Lab”!

Ciao a tutti ragazzi!

Come ben sapete, la mia indole curiosa mi ha portato molto spesso a ficcare il naso su nuove tendenze, start up e tanto altro ancora, lasciandomi meravigliata ad ogni nuova scoperta. Ecco, anche oggi (dopo tanto cercare) ho ottenuto un risultato del genere grazie alla scoperta del “24h Drawing Lab“.

Vi spiego come è andata: ero alla fermata dell’autobus quando il mio sguardo incrocia quello di un blocchetto di fogli bianchi, lasciati lì da chissà chi, con un’unica scritta che invoglia i passanti a disegnare qualcosa. Casualità qualche minuto più tardi, alcune ragazze appena uscite da scuola, hanno rivolto la loro attenzione al sopracitato foglio e, divertite, hanno iniziato a disegnare. Una volta andate via con il loro foglio, mi avvicinai anche io per prenderne uno e tornare a casa.

Inutile dirvi che una volta arrivata a casa ho iniziato a cercare su internet per saperne qualcosina di più e, alla fine, sono riuscita ad entrare in contatto con Sara e Rivka, due sorelle gemelle molto simpatiche che hanno avuto questa “stravagante” idea!

Ecco, allora, quello che ho scoperto tramite internet e una chiacchierata su Skype con loro:

“24H Drawing Lab è un corso intensivo di disegno destinato a persone che non hanno alcuna preparazione tecnica e hanno il desiderio di incrementare le proprie capacità in poco tempo, ma anche ad esperti che vogliono approfondire metodi innovativi legati alla disciplina del disegno. Basato sul Metodo Betty Edwards, in grado di stimolare direttamente le aree cerebrali preposte alla percezione e alla riproduzione grafica, naturalizzando il gesto del disegnare così come si è naturalizzata la guida o la lettura. Il Metodo Edwards, infatti, aiuta a “vedere la soluzione dei problemi” legati alla riproduzione della realtà: perché saper disegnare, vuol dire soprattutto saper vedere. Il corso si sviluppa generalmente in quattro giorni durante il weekend, sei ore circa al giorno, dalle 10 alle 16. Sono anche previste sessioni agevolate di tre giorni consecutivi da otto ore ciascuno per i corsisti fuori Roma e convenzioni con alloggi e B&B. Il materiale viene interamente fornito e resta dello studente a fine corso. Inoltre, senza alcun costo aggiuntivo e in base alla disponibilità dei posti, si può partecipare ai corsi successivi, per disegnare in compagnia o continuare ad esercitarsi. Gli incontri hanno cadenza mensile e sono previste agevolazioni e sconti per gruppi, per un numero massimo di dieci partecipanti.”

Due persone molto creative che, per lanciare la loro idea, hanno elaborato questa sorta di “pubblicità on the road” dove qualsiasi passante può fermarsi ad interagire, attraverso un semplice disegno, per far passare i tempi di attesa come quelli dell’autobus, del medico di base, etc. Ma come è nata l’idea? Ce lo spiega Rivka: “L’idea è nata da una bimba che abbiamo avuto modo di osservare in una sala d’attesa. Mentre tutti si lagnavano del fatto che dovevano aspettare, lei disegnava. Con tutti i suoi pastelli, matite e astucci era l’unica che non si lamentava!”

Per saperne di più, allora, non vi resta che visitare il loro sito 24hdrawinglab!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...