Trovare se stessi in sé

In alcuni momenti, la vita ci pone davanti a delle scelte difficili che mettono seriamente in discussione l’essere “noi stessi”.
Nel lavoro, nella scuola e in molti altri contesti sociali si possono trovare delle persone, cosi piene di sé, da permettersi di dire:
“Dovresti essere come me per adattarti in questo ambiente!”
Non gli credere.
Non devi essere la stella di nessuno, devi brillare per te.
Non devi riflettere gli altri, devi splendere di luce propria.
Un giorno, forse, ti ritroverai con persone che ti diranno costantemente come comportarti per andare avanti nel lavoro e tu ti sentirai spaesato.
Non avere paura, ci sarà qualcuno lí accanto che ti saprà dire quelle parole che stavi aspettando.
Gli occhi sono lo specchio dell’anima, ma andando avanti ti rendi conto che non si tratta solo di occhi.
Ci sono persone che riescono davvero a guardarti dentro.
Non so come fanno, succede e basta.
Di fatto, è come guardarsi allo specchio.
È strano dirlo, ma con persone cosi si può riuscire a trovare se stessi… In sé.

Miriam Spizzichino

Annunci

3 pensieri su “Trovare se stessi in sé

  1. Trovare se stessi, capire chi si è, quale possa essere il proprio ruolo nel mondo…sono tutti piccoli passaggi che compongono questo copione che in molti chiamano vita e che tutti siamo chiamati a turno a recitare…resta solo da capire quali sono i personaggi che ti possono supportare e suggerire le battute giuste e quelli che ti porterebbero solo fuori strada.

    Oggi tu hai scoperto un primo tassello. Non ti resta che continuare a tirare i dadi e tentare la fortuna. Vivere è anche saper rischiare, no?

    Sono sicuro che la persona che descrivi, sia la persona più felice che ci sia perché sa di poter amare, di voler bene ad una persona anche solo essendoci per lei. Non serve di più. Sono come i due specchi che hai descritto. Si leggono dentro.

  2. Ciò che hai detto è davvero bellissimo.
    Per prima cosa nessuno può permettersi di dirci come e chi siamo o DOVREMMO essere.
    La vita è fatta di ostacoli, e spesso questi sembrano talmente alti, che ci si arrenderebbe alla sola idea di doverli scavalcare, ma non bisogna MAI farlo. Siamo unici e insostituibili e tutto ciò che dobbiamo fare è essere noi stessi, indipendentemente da ciò che dice la gente.
    Come hai detto tu, ci sarà sempre quel qualcuno pronto a sostenerci o a darci la mano per rialzarci dopo una caduta.
    L’importante è essere noi stessi, in tutto e per tutto e, prima di ogni altra cosa, essere sinceri di fronte a noi e allo “specchio” in cui ci vediamo riflettere.
    “Be yourself, and you can be anything” [cit]

  3. Pingback: “Io son per te l’amore” | Pensieri senza confini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...