Scervino e la collezione donna “Sartorial Pop Art”!

Arte Pop e sartoriale si incontrano e si fondono per dare vita alla nuova collezione Resort
SS 19 di Ermanno Scervino. Una proposta glamour, dinamica e colorata che declina la
couture nella quotidianità contemporanea.
L’atmosfera della Londra anni Settanta ispira look femminili e streetstyle. Shorts o leggeri abiti in pizzo sono abbinati a giacche in camoscio con le frange o Mackintosh in raffinato Vichy. Il canvas è reinterpretato in chiave sartoriale per diventare un capospalla chic. La pelle, dall’animo rock, si alleggerisce e si ammorbidisce passando dalla giacca alla camicia, e si abbina al tartan, usato per giacche sofisticate o innovativi kilt-pantalone.
Un gusto pop, all’insegna di colori sgargianti e di jacquard d’autore, parte da icone street
come denim e T-shirt, realizzati però in ricercato jacquard. Ma si diffonde anche sui capi
più preziosi, come gli abiti bustier in organza o i cappotti in double, che hanno tonalità fluo e un inedito taglio a kimono. Lo stesso smoking diventa statement pop: indossato sopra la T-shirt, si colora di stampe micro-floreali. Stampe floreali che, in macro, impreziosiscono gli abiti da sera. La riga è rivisitata come fantasia femminile su abiti e  sottovesti esibite. Materiali preziosi come satin e cady segnano la morbidezza dei pantaloni dalla vestibilità ampia.

Annunci

Varon Couture: la dolce eleganza di un abito fatto a mano con amore!

Buongiorno a tutti i miei lettori,

come tutti sanno io vivo a Roma e ciò che amo di più al mondo è andare alla scoperta di giovani talenti italiani in ambito Moda. Ho avuto modo di conoscere ed intervistare molti stilisti emergenti che dei capi di abbigliamento ne hanno fatto un’arte. Amo sentirli parlare del proprio lavoro perché come io, con le mie parole scritte, trasmetto il mio modo di vedere il mondo… Loro fanno esattamente la stessa cosa con le loro collezioni e con il loro stile diversificato e originale.

Dopo questa piccola introduzione, oggi voglio parlarvi di una Fashion Designer emergente che ho avuto il piacere di conoscere in occasione dei 25 anni di matrimonio dei miei genitori. Mia madre voleva un abito disegnato per lei, elegante ma non troppo, romantico come solo lei sa essere e “incredibilmente bello” da poter stupire ancora mio padre dopo tanti anni insieme.

Complice una sua amica, decidiamo di andare da una ragazza che ha la sua Atelier in zona Portuense, precisamente in Viale di Vigna Pia 101. Prendiamo appuntamento e dopo qualche giorno ci ritroviamo in questa piccola Atelier di Giordana Varon, una ragazza molto semplice e gentile che ci fa sentire subito a casa.

… Inutile dirvi che ci innamoriamo subito di lei, dei suoi modi di fare, del suo stile, dei suoi abiti che stava ultimando per consegnarli a delle clienti ma che già erano perfetti così!

Schermata 2018-06-13 alle 09.57.30

La mia vena da “Fashion Blogger” ha la meglio e comincio a farle molte domande. Scopro che ha studiato all’Accademia Altieri di Roma e che, oltre ad essere bravissima, è un’eterna sognatrice come me. Così mentre lei comincia ad aprirsi, io inizio ad affezionarmi.

Giordana è da sempre innamorata della moda, ma soprattutto degli abiti da matrimonio: “l’abito nuziale racchiude in sé il sogno che la sposa si porta dentro per tutta una vita, in attesa del magico momento. Io sono felice di poter accompagnare la futura sposina nella progettazione e nella realizzazione del suo abito su misura, fatto a mano, ma soprattutto disegnato insieme”, mi racconta visibilmente emozionata.

Si occupa anche di abiti da cerimonia e proprio a tal proposito mi rivela: “i miei abiti nascono in primis dalla personalità della cliente che ho davanti. Per una donna raffinata e stilosa solitamente opto per abiti lunghi e sinuosi. Per una donna frizzante cerco di puntare ad abiti corti o longuette con riferimenti agli anni ’50. Ovviamente la scelta dell’abito viene fatta insieme con carta e penna… Posso garantirti che ogni abito rispecchia in pieno il carattere della persona e ne sono felicissima!”

Ciò che più colpisce di Varon Couture è l’amore che ci mette nello scegliere stoffe e accessori per rendere perfetto l’abito e chi lo indossa. Ogni vestito è unico nel suo genere in quanto creato in maniera artigianale e originale, presa dall’estro del momento. Molto importante è il suo amore per il ricamo con la quale cura ogni dettaglio e che ho notato quanto sia la “nota costante” delle sue collezioni: ciò deriva dalla sua esperienza presso alcune importanti case di moda nei laboratori dedicati ai ricami tra le quali mi rivela la Maison Gattinoni.

Ho visto molti suoi abiti, che condivido con voi nella gallery sottostante, ma ciò che veramente mi ha fatto innamorare è la gonna svasata a vita alta con il top tutto ricamato!

… E voi che ne pensate? Vi siete innamorate anche voi?

Per mia madre è stato amore a prima vista, le abbiamo riposto fiducia e come potete vedere nella prossima foto… Il risultato è stato bellissimo:

Voglio ringraziare di cuore Giordana Varon per tutta la disponibilità e la professionalità che ha messo nella creazione di questo abito romantico per la mia dolce mamma. Speriamo di poter tornare presto da te per innamorarci ancora di un nuovo abito creato insieme.

… Voi che leggete adesso non avete scuse: dovete assolutamente andarla a trovare!

Incentiviamo questi giovani ragazzi talentuosi, piccole realtà imprenditoriali che molto spesso vengono oscurate da grosse Aziende che, seppur famose, non hanno la stessa qualità e lo stesso amore che fashion designer emergenti, come ad esempio Giordana, hanno da vendere!

Varon Couture – Viale di Vigna Pia 101 (Portuense – Roma) – Tel. 328/8577053

Seguitela su Facebook per vedere le sue creazioni: VARON COUTURE.

Alla prossima, Miriam

“Element Collection” di Michele Casto

Michele Casto, Fashion Designer salentino, stupisce ancora il suo pubblico con una nuova collezione composta dai suoi famosi “Sculpture Dress”, abiti scultura creati con materiali di riciclo come conchiglie vere e petali in tessuto.

“Element Collection” è il nome che ha voluto dedicare a queste nuove composizioni che portano in un mondo colmo di colori e fantasia, al di sopra delle righe e della monotonia.

La linea è ispirata ai quattro elementi naturali: il calore del fuoco, la leggerezza dell’aria, la potenza della terra e il miracolo divino dell’acqua. Il culto della natura è concentrato su questi abiti e nella raffigurazione della terra vediamo per la prima volta un capo maschile.

In concomitanza con la presentazione della collezione, Michele Casto ha lanciato il suo Sito Ufficiale visitabile al link: www.michelecastofashiondesigner.it

 

Ermanno Scervino insieme a “Corri la vita Onlus” contro il cancro al seno!

Ermanno Scervino ha il piacere di annunciare il suo sostegno all’Associazione CORRI LA VITA Onlus con una sfilata esclusiva, a cui seguirà un cocktail, che si terrà giovedì 19 aprile alle ore 18.00 nella suggestiva cornice del rinascimentale palazzo Antinori a Firenze.

CORRI LA VITA Onlus è un’associazione voluta nel 2003 da Bona Frescobaldi, che ne è la presidente, con la finalità di raccogliere fondi a sostegno della lotta contro il tumore al seno. Ermanno Scervino, maison fiorentina nata nel 2000 e da sempre sostenitrice dei maggiori eventi benefici a livello internazionale, ha deciso di supportare l’Associazione con una sfilata delle sue creazioni primavera/estate 2018.

Ad affiancare le modelle ci saranno diverse giovani ragazze fiorentine, perfetta espressione della femminilità giovane e contemporanea dello stile di Ermanno Scervino. I capi sartoriali della Maison saranno abbinati a meravigliosi gioielli Chopard. Il prestigioso brand svizzero, protagonista attivo delle attività socio culturali della città di Firenze, sarà infatti sostenitore dell’evento. Ad immortalare il tutto sarà l’obiettivo di Costantino Ruspoli, il grande fotografo di moda celebre per le sue storiche collaborazioni con le maggiori testate e case di moda a livello mondiale, che fotograferà modelle, testimonial ed invitati.

Madrine della serata saranno Fiona May, due volte campionessa mondiale di salto in lungo, e sua figlia Larissa Iapichino, giovane promessa dell’atletica italiana. L’evento sarà quindi un incontro tra grandi talenti, volto ad esaltare la femminilità, la forza e la sensualità delle donne di tutte le età.

Tutto il ricavato della serata sarà interamente devoluto a favore di CORRI LA VITA onlus.

Uno splendido aperitivo in compagnia di Francesca Romana Capizzi!

Francesca Romana Capizzi ha lanciato con successo la sua prima capsule collection di t-shirt e felpe alla moda, la (S) Fashion Collection, con uno (S) Fashion Aperitif nel cuore di Roma presso Franco e Cristiano Russo parrucchiere in Via Frattina 99.

Tante persone presenti per applaudire Francesca Romana Capizzi e la nuova collezione dedicata alle (S) Fashion Victim, accolti dal padrone di casa Cristiano Russo e dall’organizzatrice dell’evento Barbara Molinario. Come potevo non essere presente?

Quando sono entrata, l’eleganza dell’ambiente mi ha colpita subito… Per non parlare dell’allestimento rigorosamente  glam: dolci rosa realizzati in esclusiva per l’occasione dalla food blogger Irene Basso. Pop cake al cioccolato, muffin ricoperti di zuccherini, dedicati alle ospiti più fashion, si sono alternati a pizza e mortadella e bollicine, perché in fondo è stato pur sempre un Party Sfashion!

IMG-5960

Barbara Molinario ha accolto tutti gli ospiti, trovando punti di contatto tra loro e… Grazie a lei ho conosciuto delle giornaliste simpaticissime e una scrittrice che in precedenza aveva collaborato con “Don’t Call Me Fashion Blogger”.

Francesca Romana Capizzi, Fashion Blogger veterana che seguo da una vita ma che purtroppo non sono mai riuscita ad incontrare, mi ha sorpreso tantissimo. Una persona semplice che mi ha abbracciato fin da subito contenta della mia presenza… Vi lascio immaginare la mia emozione! Dopo un selfie di rito si è raccomandata con il suo super marito, fotografo della serata, di fare una bella foto insieme a me perché ci teneva. Ecco: per poco non svenivo ancor più emozionata!

IMG-5965

Dopo una chiacchierata con lei e un brindisi con gli ospiti presenti, ci ha presentato la sua (S) Fashion Collection strepitosamente glitterata! Durante il discorso, è stata decretata anche la frase vincitrice che potrebbe essere protagonista della prossima (S) Fashion Collection: “(S) Fashion Addicted”, è questa la frase che ha ottenuto più preferenze.

IMG-5963

A tutte le ospiti è stato riservato un pensiero speciale, un quaderno color ultraviolet firmato Don’t Call Me Fashion Blogger, per annotare tutti i dettagli di stile e portare in borsa un accessorio Sfashion… e, oltre a lui, mi sono portata a casa anche una splendida penna coordinata!

IMG-5973

Che dire? Una serata colma di risate ed emozioni dove, per un attimo, mi sono sentita parte di quella splendida famiglia allargata che è il “Don’t Call Me Fashion Blog”… Assolutmente un evento da replicare!

Francesca Romana Capizzi presenta la sua (S) Fashion Collection a Roma

Il 17 marzo 2018, presso il salone dell’hair stylist Cristiano Russo in Via Frattina 99 Roma, dalle ore 19:00, Francesca Romana Capizzi, fondatrice del Blog Don’t Call Me Fahion Blogger, presenterà ad amiche, stampa e colleghe blogger la nuovissima collezione (S) Fashion.

Top Manager in grandi multinazionali nel settore medical, specializzata in marketing e vendite e fashion blogger per hobby, a 46 anni Francesca Romana Capizzi, che è un nome d’arte, stanca di cercare un equilibrio tra la sua famiglia e un lavoro che la portava a essere lontana da casa cinque giorni su sette, ha deciso di lasciare una carriera arrivata all’apice e di cambiare vita, diventando imprenditrice nel campo della digital marketing strategy e della  moda, lanciando la sua prima collezione di t-shirt e felpe della (S) Fashion collection.

“Per 16 anni ho lavorato in grandissime multinazionali, dedicando la maggior parte del mio tempo alla costruzione della mia carriera.” Racconta Francesca Romana Capizzi “Poi sono diventata mamma e la mia prospettiva è cambiata. Mio figlio viene prima di tutto. Ma il lavoro che avevo scelto e la posizione a cui ero arrivata mi portavano a essere lontana da casa durante la settimana. Così vedevo crescere mio figlio solo durante il weekend e anche in quei due giorni riuscivo a dedicargli poco tempo perché il lavoro mi seguiva anche a casa. Il punto di rottura l’ho raggiunto il giorno in cui mio figlio ha chiesto il mio aiuto con i compiti e io ho dovuto rispondere che avevo del lavoro da fare. Mi sono sentita una pessima madre e ho iniziato a pensare a cosa potevo fare per cambiare vita e conciliare il lavoro con la mia famiglia.”

“Sono partita dalle mie competenze nel settore del marketing & sales” continua Francesca Romana Capizzi “e dall’esperienza come fashion blogger di Don’t Call Me Fahion Blogger per creare una società di consulenza che si occupasse di marketing strategico e digital solutions. E i primi clienti diamo stati proprio io e il blog! Per il blog abbiamo studiato un nuovo posizionamento dedicato a tutte le donne che vivono di corsa e cercano consigli immediati su cosa indossare, le ultime novità in tema di bellezza e fitness, su come vestire i figli, il marito, fidanzato, compagno, su che auto comprare, dove andare in vacanza, quale dieta seguire e cosa preparare per cena. Il blog le aiuta ad organizzare la propria giornata.”

La capsule collection è caratterizzata dall’ironica e glitteratissima scritta (S) Fashion Victim sul davanti e dall’inconfondibile e altrettanto scintillante logo del brand sul retro. La (S) Fashion Victim è una donna che non ama gli stereotipi, che vuole essere alla moda senza esserne vittima inconsapevole, pretende qualità e gioca con il proprio fisico per essere sempre più bella. Materiali di prima qualità, stampa digitale Made in Italy e soprattutto vestibilità rendono i capi della (S) Fashion Collection adatte a qualsiasi tipo di fisico.

La decisione di vendere la (S) Fashion Collection esclusivamente on line su Superbook.it nasce dall’esigenza di rendere questa collezione unica e non commerciale. Chi indossa le t-shirt o le felpe con la scritta (S) Fashion Victim vuole essere certa di avere un capo unico, di alta qualità e che sottolinei le caratteristiche migliori del proprio fisico indipendentemente da peso o altezza.

Oggi Francesca è una mamma e un’imprenditrice appagata, fiera di aver fatto una scelta che può essere d’esempio per altre donne che faticano a bilanciare la carriera con la propria famiglia. Basta mettere assieme testa e cuore!

A questo link si possono trovare le magliette: http://dcmfb.superbook.it

sfashion collection t shirt (15).jpg

Olyvia & Me: shop online per mamme e bambine fashion!

Oggi voglio parlarvi di un sito e-commerce molto carino che ho scoperto da poco e dove ho già acquistato per me e prossimamente per la mia bambina.

OlyviaAndMe-Logo-small

Olyvia & Me è il sito di shopping online dedicato alle fashion victims e alla propria prole (i prodotti per bambini partono dai 3 anni in su). Una boutique virtuale che seleziona le ultime collezioni dei brand più trendy per tutte le persone che vogliono vivere la moda da protagonisti. Un concept store dove intercettare capi d’abbigliamento, calzature e accessori esclusivi suddivisi nelle diverse categorie e arricchiti dai new arrivals. Perché seguire la Moda quando in questo sito è possibile crearla tramite abbinamenti originali e molto ricercati?

Volete essere alla moda insieme ai vostri bambini? Allora scoprite le ultime tendenze moda selezionate da questo splendido shop online e non ne rimarrete delusi.

Ovviamente, avendo già acquistato direttamente posso dirvi che le spedizioni sono molto veloci ed affidabili in quanto il sito è curato in ogni dettaglio da esperti del settore. Tutti i prodotti hanno la garanzia di autenticità e vengono restituiti o sostituiti gratuitamente in caso di taglia sbagliata o anomalie.

… Ma chi si nasconde dietro “Olyvia & Me”? Una donna appassionata della vita e della moda. Una mamma imprenditrice con una lunga esperienza nel settore dell’abbigliamento. Una fashion victim che non vuole semplicemente vestirsi o vestire i suoi bambini, ma lasciare il segno. Olyvia & Me è ognuna di noi e io ne sono completamente innamorata!